20.08.10 – UNA MAGICA “NOTTE DEGLI ANGELI”.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest

Una serata magica, quella di ieri sera in piazza Moro con “La Notte degli Angeli”.

Inizialmente funestata da un acquazzone estivo che ha fatto ritardare il programma di mezz’ora ma che non ha scoraggiato le persone, questa serata di solidarietà e arte, voluta dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Cassano e dalla Conferenza dei Capigruppo del Consiglio, ha unito l’informazione su uno dei “mali del secolo”, la leucemia, al bisogno di stringersi gli uni agli altri, come fanno le comunità nei momenti di bisogno.
La serata è stata aperta dai saluti del vicesindaco Michele Ruggiero, al posto dell’assente sindaco Di Medio e dalla Presidente della Commissione Cultura, Giulia Masiello. E’ stata poi la volta del capogruppo di “Nuova Ideadomani”, Teodoro Santorsola (unico intervenuto: Arganese del Pd e Di Canosa del PdL non si sono presentati, avendo altri impegni) e del Presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Zullo. Gli amministratori cassanesi hanno sottolineato la positività della serata a favore di una maggiore conoscenza della malattia e per far sì che la politica “metta a riposo divergenze e diversità e si concentri, per una volta, sulle attività utili a tutelare la salute dei cittadini”.
Santorsola, inoltre, ha voluto elogiare il lavoro dei volontari cassanesi dell’AIL (Associazione Italiana Leucemie) e della responsabile Annamaria Centrullo che da anni sensibilizzano e raccolgono, con grande successo, fondi per la ricerca, essenziale per debellare molte forme di leucemia.
La parola è quindi passata agli esperti, la Prof.ssa Giorgina Specchia, Ordinario Ematologia Università di Bari e il Prof. Loreto Gesualdo, Ordinario di Nefrologia Università di Foggia- Centro di Riferimento Regionale per i Trapianti. entrambi hanno spiegato come stili di vita sani, niente fumo, ambiente plito possono contribuire a non far insorgere malattie leucemiche. Prevenzione, quindi, ma anche ricerca e generosità: non solo per quel che riguarda i fondi ma anche il donare tutto ciò che serve a potenziare la parte dei trapianti, dal cordone ombelicale al midollo osseo.
A seguire, le note ora struggenti ora melodiose di tanti artisti – cassanesi ma non solo – che si sono esibiti sul palco naturale della Chiesa Madre.
Diretti e accompagnati a painoforte e tastiere dal maestro Mimmo Pasquino (assieme a Tiziana Lessa al pianoforte e Raffaele Pistilli al sassofono) si sono esibiti Femi Bellomo, Grazia Cinquantasei, Gaia Gentile, Roberto Lenoci, Tony Petruzzellis, Stefania Sabino con un ricordo, per quest’ultima, tutto particolare per Terry, giovanissima promessa musicale purtoppo stroncata anni fa proprio dalla leucemia.
Classici della canzone d’autore, italiana e internazionale, ma anche pezzi di classica e blues, hanno scandito la notte in piazza Moro, sempre gremita, fino all’ultimo, quasi a mezzanotte. Una toccante recitazione di “Fratello Sole e sorella Luna” da parte di don Nunzio Marinelli accompagnata da tutti gli artisti in coro ha concluso la parte musicale dell’evento.
Subito dopo, gli artisti che hanno dato vita a una performance artistica sul palco (Massimo Nardi, Antonio Amoroso, Fabio Fiorese, Rossella Mianulli, Francesco Ferrulli) hanno messo all’asta le opere create il cui ricavato andrà a sostenere le opere di restauro della Parrocchia Santa Maria Assunta.

Fonte: http://www.cassanoweb.it/cultura/1449-notte-degli-angeli.html

Scrivimi